ARREDO UFFICIO - Sedie Ergonomiche VARIER - HAG

ARREDO UFFICIO - Sedie Ergonomiche VARIER - HAG

Per le forniture di arredi per alberghi, ristoranti, bar, uffici e comunità >> richiedere quotazioni personalizzate

10 MODI PER COMBATTERE IL MAL DI SCHIENA

Il mal di schiena è una delle cause più pericolose per la colonna vertebrale che indica un sovraccarico biomeccanico.

L’uomo modifica le curve della sua colonna vertebrale durante la crescita.
I neonati nascono con 1 curva unica che si modifica in 3 curve principali (cervicale, dorsale, lombare) e 2 secondarie per distribuire il carico uniformemente su tutti i corpi vertebrali. Se la struttura fosse lineare, il peso, graverebbe solamente sulla base.

Il mal di schiena può avere origine da cause differenti, tra cui la postura scorretta dovuta alla distribuzione sbilanciata del peso, problemi di tipo fisiologico e l’eccessivo utilizzo degli smartphone, che ci costringono ad una postura totalmente innaturale. Inoltre la società occidentalizzata inoltre condanna gli individui ad uno stato di sedentarietà prolungata che spesso causa mal di schiena.

image
Ecco quindi 10 suggerimenti per prevenire il mal di schiena (i seguenti suggerimenti non vanno sostituiti al consulto di un medico):
  1. Controllare la postura: sedersi in modo corretto su una sedia, cercando di tenere le spalle in linea con i fianchi e distribuire il peso uniformemente;
  2. Tenere il peso sotto controllo: l’iper-lordosi lombare è molto spesso dovuta all’eccesso di peso sul ventre, ecco quindi che è importante controllare il peso per diminuire questo rischio;
  3. Evitare l’inattività e l’eccessivo risposo a letto: stare fermi a lungo sottopone le articolazioni a troppa pressione e i muscoli hanno bisogno di movimento per funzionare in modo corretto;
  4. Fare stretching: è importante riscaldare e allungare i muscoli prima e dopo qualsiasi attività fisica;
  5. Mangiare cibi sani: bere molta acqua ed evitare i bici complessi, zuccherati o fritti;
  6. Indossare scarpe comode: i tacchi alti alterano il centro di gravità in avanti sbilanciando la colonna vertebrale;
  7. Dormire su un materasso comodo: ogni individuo ha bisogno di un materasso adatto alle proprie caratteristiche fisiche che offra un sostegno adeguato per il sonno;
  8. Sollevare i pesi in modo corretto: prima di sollevare un oggetto pesante piegare le ginocchia e aiutarsi con le gambe mantenendo la curva della schiena. Tenere l’oggetto vicino al corpo e non girare il busto durante il sollevamento;
  9. Non fumare: smettere di fumare migliora la circolazione del sangue, in questo modo i muscoli riceveranno più ossigeno e più nutrienti portati dalla circolazione;
  10. Mantenere una postura corretta al lavoro: assicurarsi che la postura al lavoro sia ergonomicamente corretta, con lo schermo del computer alla giusta altezza davanti agli occhi.

COME MUOVERSI RIMANENDO SEDUTI

Stare in piedi a lungo è nocivo tanto quanto stare sempre seduti.
La posizione ottimale non esiste.
Il movimento e la possibilità di cambiare posizione sono le chiavi del benessere.
Ecco perché ultimamente si sta diffondendo la tendenza dello “standing desk”.
Lo “standing desk” è un piano di lavoro particolare, che permette di svolgere le proprie mansioni alternando la posizione seduta, a quella semiretta ed eretta, grazie alla possibilità di alzare ed abbassare, elettricamente o manualmente, il tavolo da lavoro.

image
Lo “standing desk” sviluppa le sue potenzialità affiancato da un particolare sistema di seduta, definito “saddle chair”, cioè seduta a sella.
Il principio base è quello della sella equestre, che offre un angolo più ampio tra tronco e gambe, intorno ai 135° invece di 90° delle sedie tradizionali. Questa posizione permette di scaricare a terra buona parte del peso che graverebbe sull’area lombo-sacrale.

image
Gli esperti di ergonomia suggeriscono di scegliere una poltrona che grazie al meccanismo oscillante sostiene il corpo nei suoi movimenti e permette di mantenere sempre la corretta angolazione.
Il corpo ha bisogno di muoversi, e le sedie ergonomiche lo aiutano a rimanere in movimento anche da seduti.

Nei paesi industrializzati 3 adulti su 4 soffrono di mal di schiena, ecco perché stare seduti a lungo è un lavoro pesante.
La soluzione però esiste: muoversi anche rimanendo seduti!
Una seduta dinamica oscilla, ruota, dondola, per cambiare frequentemente posizione rimanendo in quella corretta.
Prevenire il mal di schiena è meglio che curarlo!

image