BLOG - Courmayeur, uno spettacolo ad alta quota!

Courmayeur, uno spettacolo ad alta quota!

Per festeggiare Capodanno ho trascorso qualche giorno a Courmayeur.
Non ero mai stata li, e mi sono sorpresa del fatto che pur essendo una lucertola da spiaggia ho molto apprezzato questa cittadina, e ci avrei trascorso molto volentieri qualche giorno in più.
Io e le mie amiche abbiamo organizzato tutto all’ultimo minuto, un Capodanno improvvisato, ma sono stata felice della scelta fatta!

Courmayeur è un comune italiano di 2.805 abitanti dell’alta Valdigne, in Valle d’Aosta.
Sul suo territorio comunale si trova la montagna più alta d’Italia e dell’Europa centrale, il Monte Bianco.
Quello che più mi ha affascinata è stato oltre che il panorama spettacolare anche senza neve, il cuore di Courmayeur.

Via Roma è una lunga strada che attraversa il centro, nel quale si possono trovare negozi d’alta moda alternati tra bar e ristoranti.
Caratteristico è sicuramente il maestoso albero illuminato da migliaia di lucine bianche che si trova al centro della via e che crea un’atmosfera suggestiva e natalizia.
Ho trascorso quattro giorni a Courmayeur ed ho avuto modo di scoprire locali e ristoranti caratteristici e di assaggiare prelibatezze valdostane, come il lardo di Arnad, la polenta concia, la tartiflette, la seuppa à la valpelleunèntse, e un’infinità di dolci (si devo decisamente iniziare la dieta ahah).

Sicuramente la cosa che mi ha colpito di più è stata salire a 3.466 m di altezza grazie alla nuova funivia Sky Way. Consiglio a tutti coloro che si trovano a Courmayeur di fare questa esperienza unica e che regala un panorama mozzafiato!

courmayeur, uno spettacolo ad alta quota!
SKY WAY
L’impianto, inaugurato a giugno 2015, consta di tre stazioni:
Courmayeur (1.300 m), il punto di partenza dove si trovano le biglietterie, i parcheggi e il bar;
Pavillon du Mont Fréty (2.200 m), la stazione intermedia che offre diverse attrazioni come una cantina ad alta quota, 2 ristoranti, una sala conferenze da 150 posti e una speciale shopping area;
Punta Helbronner (3.466 m) dove ammirare il Monte Bianco in tutta la sua imponenza dalla meravigliosa terrazza panoramica a 360°, trovare ristoro presso il bistrot e scoprire l’esposizione permanente di cristalli. Dalla stazione è facilmente raggiungibile il Rifugio Torino.
La stazione di Punta Helbronner è anche il punto di partenza per percorsi alpinistici e fuori pista come quello del ghiacciaio del Toula, dei Marbrées, i 24 Km della Vallée Blanche, che conducono fino a Chamonix.
(www.montebianco.com)
courmayeur, uno spettacolo ad alta quota!